Vai ai contenuti

Menu principale:

Willy Brandt


Questioni Urbanistiche a Como

Archivio

Il dibattito del 3 dicembre al Willy Brandt

Mercoledģ sera in via Aristide Bari 8 - Como, al Circolo Willy Brandt si č tenuto un dibattito sulla rotatoria strozzata di V.le Giulio Cesare. Ha Partecipato la Consigliera e Presidente della Commissione Urbanistica del Comune di Como Andrče Cesareo, chi vi scrive, il presidente del Circolo Doria, consiglieri comunali, diversi giovani esponenti politici, iscritti al Circolo, alcuni cittadini abitanti del quartiere, Gianstefano Buzzi mitico esponente politico di una sinistra di appena ieri (spero non si offenda).
La Consigliera Andrče Cesareo ha tracciato molto correttamente la storia dell'iniziativa che risale all'amministrazione precedente, gli scopi, i costi e le fonti di finanziamento.
La realizzazione dell'opera che ha come scopo l'incolumitą dei pedoni attraverso il rallentamento dei veicoli ha destato, per le soluzioni messe in atto molte contrarietą. Il negativo della realizzazione non riguarda certamente la filosofia della salvaguardia pedonale ma le scelte progettuali. Prima della rotonda si sono inutilmente soppressi degli svincoli per i veicoli che dovevano invertire la marcia accentrandoli tutti sulla rotonda. Brillante soluzione! E' stato fatto un enorme promontorio marciapiede - aiuola, sull'imbocco della via Leoni, con accesso carrabile alla via schiacciato sul marciapiede destro, e forse c'č anche una piccola apofisi di assaggio. Sembra quasi si sia cercato il modo migliore per evitare che qualsiasi veicolo possa sostare ma anche per quelli in marcia ci sarą qualche difficoltą. Eppure siamo in piena cittą, dove si svolgono tipiche e lecite attivitą commerciali e artigianali. Bo? non capisco la filosofia. Avevo visto il disegno che mi aveva mandato un amico ed ero rimasto perplesso, tanto che l'ho girato, ma nulla nessuna reazione ...ma non si puņ far niente. E forse hanno ragione. Personalmente ritengo che il progetto sia cervellotico e sbagliato, che crei solo disturbo alle attivitą dei cittadini e ai pedoni cittadini non risolve nulla, perchč prima o poi la strada la debbono attraversare e Peppino li aspetta con l'acceleratore pronto.
Walter Trentini Trinaistich

P.s.: Ringrazio la Consigliera Andrče Cesareo per essersi resa disponibile. E' giovane e spero che continui a dimostrarsi sensibile alle cose della politica quali sono queste.



Torna ai contenuti | Torna al menu